Capodanno a Londra

capodanno a Londra

Il capodanno a Londra è da sempre una grande emozione. Tantissimi sono gli eventi organizzati per brindare al nuovo anno e, quelli che seguono sono solo i più rappresentativi.

Capodanno a Londra, cosa fare?

Il più tradizionale evento, tanto da assumere il titolo di ‘festa delle feste’ è quello che vede migliaia di persone radunate sotto al celebre Big Ben per attendere la mezzanotte dove, tra i cupi rimbombi della campana, il cielo della città si accende da una miriade di fuochi artificiali, colorando di riflessi il fiume Tamigi proprio dirimpetto al London Eye.

Non occorre alcuna prenotazione ma, per essere in prima fila per godersi lo spettacolo da una visuale invidiabile, è necessario mettere in conto qualche ora di attesa o si corre il rischio di trovare posto solo ai margini.

Molti gli inglesi che assistono allo spettacolo da imbarcazioni allegramente addobbate con luci e festoni e che prendono posto prima che siano chiusi tutti i ponti coinvolti ad iniziare proprio dal Westminster Bridge.

Da tenere presente anche il fatto che alle 21 chiudono anche le stazioni della tube sulla Circle Line per evitare incidenti dovuti alla grande massa di persone che si affollano per giungere nei dintorni di Westminster.

Infatti la festa delle feste raduna a se, centinaia di migliaia di persone e turisti. Per questa ragione, nei giorni precedenti al Capodanno in città vengono distribuiti volantini che offrono informazioni dettagliate sulle strade, ponti e fermate metrò che saranno chiuse e quali i percorsi alternativi.

Essendo una notte particolare, preparatevi a festeggiarla alla grande ma anche a mettere in conto di subire dei disagi anche se, dalle 23.45 fino alle 4.30 tutti i mezzi pubblici sono gratuiti.

La crociera sul Tamigi
Altro classico per trascorrere il capodanno a Londra è quello di partecipare ad una crociera sul fiume Tamigi che abbia come punto finale, il Big Ben ed il London Eye da dove godere lo spettacolo pirotecnico da un’altra prospettiva indubbiamente molto particolare. Molte le proposte commercializzate dalle tante compagnie di navigazione londinesi e che possono includere cena e serata danzante, ma non essendoci grande disponibilità di posti, questi devono essere riservati con un discreto anticipo se si pensa che le migliori soluzioni sono tutte prenotate sin da ottobre. Per molti ma non per tutti.

Trafalgar: l’allegria.
Volete evitare di prenotare una crociera perché troppo turistica e già avete vissuto la festa delle feste? L’alternativa allora è quella di andare a Trafalgar Square, per partecipare insieme a migliaia di altre persone all’arrivo della mezzanotte e di vivere l’evento organizzato dalla Greater London Authority che, ogni anno propone qualcosa per animare la naturale kermesse di persone unite tutte con l’identico scopo di divertirsi senza spendere un penny.

Capodanno in nome della trasgressione.
Se volete scatenarvi ore a ballare come ossessi allora dovete scegliere il capodanno più trasgressivo che l’O2 Arena organizza: il New Year’s Eve Rave di Londra. Complessi come i Prodigy, Rudimental, Jaguar Skills e Modestep, vi accompagneranno fino allo scoccare della mezzanotte e anche di più. Ma ballare deve essere il vostro forte.

Buon anno ma il giorno dopo?
Probabilmente storditi da ore di festa in piazza che però vi hanno reso talmente stanchi da non riuscire a dormire, ecco un prezioso suggerimento per voi: assistere alla famosa London New Year Day Parade dove migliaia (è il caso di dirlo) di artisti di tutto il mondo, partecipa a questa grande kermesse che il primo gennaio riempie le strade della capitale. Cheerleaders, carri allegorici, bande musicali, giocolieri, artisti da strada saranno gli artefici di questa parata che ha scopi benefici e che parte da Parliament Square passando per Parliament Str., Cockspur Str., Pall Mall, Piccadilly Circus e termina nel primo pomeriggio all’angolo tra Piccadilly e Berkeley Street.

Categories: Londra,Vivere a Londra