Soho Londra: Cosa Vedere e Cosa Fare

soho chinatown2

Meta irrinunciabile di chi visita Londra, il quartiere di Soho è il luogo della movida della capitale e deputato come punto di ritrovo della comunità gay internazionale.

Soho fa parte del West End di Londra ed è anche noto per ospitare nel suo quartiere molti punti di ritrovo a luci rosse. Animato in tutti i giorni della settimana è comunque il venerdì notte la giornata nella quale raggiunge il pieno della sua animazione.

Chi dice Soho, dice Piccadilly Circus e cioè una delle piazze più conosciute al mondo e simbolo di Londra. Soho non è un semplice quartiere ma anche un modo di vivere la vita senza pregiudizi ed è spesso stato stimolo per la creazione di mode e tendenze che poi si sono diffuse in tutto il pianeta.

Caratteristici i suoi tanti locali e ritrovi che creano un’atmosfera dal sapore inconfondibile. Soho più che un quartiere è uno stile di vita senza pregiudizi ed inibizioni, forse anche perché l’atavica memoria di essere stato il centro dell’industria del sesso per oltre due secoli, è ancora presente al giorno d’oggi.

Luoghi da Visitare

Una breve escursione a Soho deve prevedere alcuni punti fondamentali. Ecco una breve lista.

Chinatown

Ovvio riferimento della nutrita comunità asiatica di Londra è considerata una vera attrazione per i turisti di tutto il mondo. I principali negozi e punti di ritrovo come pub, bar, ristoranti sono ubicati su Gerrard Street che non sfugge all’attenzione dei visitatori per via dei suoi cancelli in stile orientale.

Ristoranti cinesi e buffet self service offrono la possibilità di mangiare in maniera decisamente economica e questo funge da stimolo a stranieri e a londinesi che approfittano di un menù esotico a poche sterline. Da segnalare a Wardour Str 41, il Wong Kei che offre cinque piani di ristorante molto economico.

A Chinatown è possibile trovare centri di massaggi orientali che offrono i loro servizi a prezzi contenuti. A fine gennaio inizio febbraio si tiene dal 1973 una kermesse per festeggiare il Capodanno cinese: festosi cortei con gente e con animali di cartapesta animano le vie di Chinatown, ballando e facendo scoppiare fuochi d’artificio.

Frith Street e Greek Street

Le due strade parallele, portano entrambe a Soho Square, un piccolo spazio rappresentato da un parco che un tempo era frequentato dall’alta società che amava passeggiare in mezzo al verde.

Greek Street deve il suo nome alla chiesa greca che un tempo vi sorgeva.

A Frith Street è invece famosa per via del fatto che ospita diversi locali dove si suona jazz. Il più celebre era il Ronnie Scott’s fondato nel lontano 1958 ed era un punto di riferimento per tutti gli amanti del genere. Sempre a Frith Street si trova il più famoso bar italiano che è il Bar Italia, aperto 24 ore al giorno e che rappresenta un poco la cultura del belpaese a Londra.

Charing Cross Road

Definita ‘strada dei libri’ a causa dell’alta densità di librerie che ci sono, Charing Cross è il confine orientale di Soho e funge da collegamento tra Oxford Street e Trafalgar Square. Per gli appassionati di libri rari, antichi ed usati, merita una vista Cecil Court dove si trova l’Italian Bookshop, unica rivendita di libri in italiano di tutta la città.

Nella vicina Shafesbury Avenue si trova il massiccio Palace Theatre, altra attrazione della città che ha in programmazione il musical ‘Priscilla’. Mentre il teatro più grande di Londra, il Coliseum, si trova in St. Martin’s Lane dove è ospitata la English National Opera.

Carnaby street

Nella zona ovest di Soho vicino ad Oxford Street c’è la celebre Carnaby Street, via mitica degli anni sessanta e centro della Swinging London, ossia quel fulcro di mode, tendenze, ispirazioni culturali che animarono la vita dei giovani inglesi durante quegli anni.

La Swinging London può essere definita il parallelismo con l’americana Beat Generation, per avere un’idea di cosa ha rappresentato a quei tempi. Dalla minigonna inventata da Mary Quant ai Beatles e Rolling Stones, Carnaby ha incarnato tendenze che sono ancora presenti nella nostra cultura.

Per Arrivare a Soho

Queste le stazioni della metropolitana per arrivare a Soho:

  • Oxford Circus – Linea Bakerloo, Central, Victoria Line
  • Tottenham Court Road – Linea Central, Northen line
  • Leicester Square – Linea Northern, Piccadilly line
  • Piccadilly Circus – Linea Bakerloo, Piccadilly line
  • Covent Garden – Linea Piccadilly line

Categories: Cosa Vedere a Londra,Quartieri di Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.