Oyster Card Londra: Prezzi e Come Funziona

oyster card londra

Se si decide di utilizzare l’efficientissimo sistema di trasporti (TFL) Londinese per visitare a volontà e in piena libertà la Greater London, è molto comodo essere forniti di un semplice biglietto elettronico, conosciuto come Oyster Card.

Che cos’è la Oyster Card?

La London Oyster Card è un titolo di viaggio costituito da una piccola tessera plastificata con banda magnetica, molto simile ad un bancomat.

Si tratta di una carta elettronica ricaricabile, che permette di accedere alla maggior parte dei mezzi di trasporto pubblico di londra.

Con la questa tessera è possibile utilizzare la metropolitana, tram, autobus, DLR ( Metropolitana Leggera ), London Overground ( Servizio Ferroviario Urbano ) e alcuni treni della National Rail.

Viene inoltre praticato uno sconto del 10% sui servizi Riverboat e sull’utilizzo della funivia di Londra.

Come si usa la Oyster card?

Al momento dell’acquisto, può essere caricata con il credito che si preferisce, ed essere usata al consumo (pay as you go).

Questa forma di pagamento permette di pagare ogni singolo viaggio che viene effettuato e di risparmiare anche parecchio, rispetto al pagamento in contanti.

Può essere utilizzata in qualsiasi orario del giorno, è importante però ricordare che viaggiare nelle ore di punta (peak), costa di più rispetto all’orario non di punta (off peak).

Durante i giorni feriali, l’orario di punta del mattino, è quello che va dalle 6.30 alle 9.30, mentre quello del pomeriggio, inizia alle 16.00 e termina alle 19.00.

Le restanti ore, i weekend e i giorni festivi, non sono considerati orari di punta.

Altro vantaggio che offre la Oyster Card è il daily price cup, ovvero raggiunto l’importo dell’abbonamento giornaliero (tra le 8/10 sterline), si inizia a viaggiare gratis.

Sulla Oyster Card è possibile caricare fino a 3 abbonamenti (Travelcard, Abbonamento Bus + Tram e Credito Prepagato); questo permette di viaggiare ad una tariffa ancora più conveniente.

Come funziona la Oyster Card?

L’uso corretto prevede che la tessera elettronica venga solo appoggiata all’apposito lettore giallo, per effettuare la convalida.

Al fine che venga addebitata la tariffa giusta per i viaggi effettuati in metropolitana, DLR, National Rail, è opportuno vidimare il biglietto in entrata ( touch in ) ed in uscita ( touch out ) delle stazioni.

Non effettuare tale procedura, comporta il pagamento della tariffa più alta in contanti.

Per i viaggi in autobus, deve essere convalidata solo al momento che si sale sull’autobus. Invece, per i viaggi in tram, è possibile convalidare la card, utilizzando il lettore situato alla fermata del tram, solo prima di effettuare la corsa.

Come si ottiene e quanto costa la Oyster Card?

Sono diversi i modi per entrare in possesso di una Oyster card.

La piccola tessera elettronica può essere acquistata e ricaricata presso le biglietterie automatiche delle varie stazioni di Londra, in tutti i negozi della città che espongono il logo Oyster, e online.

E’ disponibile in tagli che vanno da un minimo di 10 ad un massimo di 50 sterline.

Oltre al credito caricato sulla card, è necessario effettuare un deposito rimborsabile di 5 sterline, come costo di attivazione.

Il credito caricato non ha scadenza, può essere usufruito al momento del riutilizzo, oppure può essere rimborsato.

Si consiglia inoltre di registrare la propria card, al fine che in caso di furto o smarrimento, il credito caricato ed eventuali abbonamenti, siano protetti.

Una Oyster Card registrata permette anche di essere informati di eventuali aggiornamenti relativi al traffico ferroviario, e di visualizzare i resoconti mensili dei propri viaggi.

Per proteggere al meglio la propria Oyster Card, è opportuno conservarla nell’apposita custodia, e tenerla lontana da altre carte magnetiche.

Categories: Trasporti Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.