Appartamenti Londra: la Scelta Giusta

Appartamenti Londra

Come Trovare Un Appartamento A Londra

Stai cercando un appartamento a Londra per una vacanza o per trasferirti per lungo periodo?
Il primo passo da fare, prima di partire per Londra, è quello di rivolgersi ad un agenzia specializzata.

Negli ultimi anni, infatti, sono nati molteplici siti internet di agenzie che mettono a disposizione dei servizi utili per poter trovare, ancor prima di partire, un alloggio sicuro.

Di solito, queste agenzie oltre ad offrire soluzioni per l’appartamento, mettono a disposizione dei pacchetti che comprendono alloggio, lavoro e scuola.

Verificare La Natura Delle Agenzie

Prima di accettare qualsiasi tipo di proposta e di effettuare qualsiasi tipo di pagamento sarebbe utile venire al corrente di alcuni problemi, ad esempio, molte delle foto presenti sul sito non rispecchiano in fondo la realtà e l’indirizzo che viene comunicato difficilmente è quello esatto.

Inoltre, difficilmente viene concesso di pagare dopo aver visionato la casa e le sue reali caratteristiche. Questa serie di consigli scaturisce da alcuni feedback negativi di utenti rispetto ad agenzie poco attendibili.

Al contrario, se incontrate un’agenzia che vi sottopone il contratto solo dopo aver visto l’alloggio, non ci pensate due volte e fidatevi.

Ci sono delle semplici regole per evitare di essere truffati quando si sta cercando un appartamento a Londra. Le truffe sono molto diffuse ma è altresì facile riconoscerle, come ad esempio il costo di una camera a Piccadilly Circus per soli £100 a settimana è sicuramente un falso, bisognerà quindi fare molta attenzione e fidarsi dei siti giusti e della gente giusta.

E’ consigliato di non effettuare pagamenti attraversi Western Union o MoneyGram, anche se il locatore si è presentato come il più serio al mondo, chi non lo farebbe!

Agenzie E Non Solo

Oltre al sistema dell’agenzia, esistono diversi modi per trovare un appartamento nella capitale inglese, ad esempio gli annunci, come quelli presenti sul sito Gumtree.com o sulla rivista LOOT, dove è possibile farsi anche solo un’idea sugli eventuali prezzi e caratteristiche degli appartamenti.

Un ulteriore strumento utile è il sito EasyRoommate.co.uk dove poter cercare un flatshare per zona, costo e caratteristiche, ma non solo, è inoltre possibile cercare il flatemates ideale, ovvero i coinquilini con cui condividere l’appartamento. L’iscrizione al sito è gratuita come tutti i servizi che offre.

Consigli Per Non Sbagliare

Per evitare di fare una scelta affrettata, e scegliere l’appartamento sbagliato, sarebbe meglio alloggiare per qualche settimana in ostello, in hotel o, meglio ancora se si ha la possibilità di alloggiare in casa di amici o conoscenti, per avere così un po’ più di tempo per cercare l’appartamento ideale che soddisfi a pieno le vostre esigenze.

Dopo essere atterrati nella capitale europea e dopo aver trovato una sistemazione temporanea sarà possibile cominciare la ricerca forsennata dell’alloggio, cercando ed evidenziando gli annunci giusti e prendendo diversi appuntamenti per verificare di persona tutte le varie proposte presenti sul mercato, senza mai anticipare i pagamenti.

Nella la vasta gamma di annunci che il settore immobiliare londinese offre non ci sono soltanto truffe ma è possibile trovare annunci di agenzie serie che mettono a disposizione il proprio lavoro per soddisfare i propri clienti.

Vi sono inoltre proprietari di case, detti landfords, di chi invece ha preso in affitto un appartamento intero per poi cercare altri affittuari con i quali condividere l’appartamento e ovviamente dividere le spese.

Molte volte vengono offerti affitti in nero, ma è importante ricordare che il contratto di affitto non serve soltanto per motivi di legge ma è importante per svariati motivi, innanzitutto documenta il domicilio e molte volte viene richiesto in banca nel momento in cui si vuole aprire un conto.

Evitare i subaffitti in nero, perché in caso di un problema, risulterebbe davvero difficile far valere i propri diritti nei confronti dei restanti affittuari e del proprietario stesso, nonché dell’eventuale agenzia che fatto da tramite. Inoltre una casa troppo affollata non gioverebbe alla vostra salute mentale!

Nel momento in cui si prende in affitto un alloggio viene richiesto di depositare una caparra, nella maggior parte dei casi corrisponde a una mensilità, che viene restituita al termine del contratto, più un anticipo, solitamente di due settimane.
Per cominciare, è consigliato fare riferimento soltanto a quegli annunci che richiedono una permanenza minima di circa quattro o sei settimane.

Come Scegliere La Stanza Giusta

Una volta selezionato l’annuncio e aver concordato il giorno per vederlo, è preferibile controllare se nelle vicinanze dell’appartamento sono disponibili tutti i tipi di servizi, dai supermercati alle banche, quanto dista la metropolitana o le linee degli autobus e quanto tempo si impiega per raggiungere il centro o il posto di lavoro.

Un volta scelta la stanza, bisogna verificare in che stato perversa e la sua posizione, se affaccia dunque sulla strada o nella parte interna, se ha degli infissi nuovi o se sono vecchi e mal ridotti e quindi è più probabile che nella vostra stanza faccia più freddo.

Notare se la stanza è umida, se ha delle buone serrature e se vi è la connessione internet, indispensabile al giorno d’oggi.

Fare attenzione a quante persone vivono nello stesso appartamento e quindi entrare nell’ottica di dover condividere alcuni spazi comuni, come il bagno e la cucina, con altri inquilini. Sicuramente una casa affollata sarà meno gestibile di una casa abitata nel giusto modo, e sicuramente andare d’accordo con poche persone sarà sempre più facile che mettere d’accordo tante personalità differenti.

Prima di decidere se prendere in affitto o meno una stanza in una casa già abitata è giusto anche controllare le abitudini dei coinquilini e vedere lo stato in cui sono il bagno e la cucina, che sono le zone comuni.
Se avete controllato tutte le caratteristiche dell’appartamento e della vostra camera e vi sembra che tutto si presenti al meglio, non vi resta altro che mettere una firma al contratto, pagare il dovuto, e cominciare così la vostra avventura londinese!

Categories: Vivere a Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.