Cosa Vedere a Londra fra Tante Attrazioni

La National Gallery, situata su un lato di Trafalgar Square, fu inaugurata nel 1824 ed è un enorme museo che raggruppa al suo interno 2300 opere che risalgono a partire dal XII secolo. La collezione principale è permanente ed è aperta gratuitamente al pubblico. In occasione di mostre per collezioni speciali, invece, è necessario pagare il biglietto. Il Museo Nazione Britannico nacque decisamente in ritardo rispetto a quelli inaugurati nel resto d’Europa ed inoltre, a differenza di questi, è cresciuto più lentamente in quanto non vi è stata la nazionalizzazione delle opere d’arte appartenenti alla famiglia reale. Nel museo è possibile visitare capolavori della scuola italiana, olandese, fiamminga, tedesca e francese oltre che inglese.

Trafalgar Square

Trafalgar Square è una delle principali piazze londinesi. Fu realizzata per ricordare le imprese della Royal Navy dell’ammiraglio Nelson che risultò vittoriosa durante le guerre napoleoniche in quella che è passata alla storia come la Battaglia di Trafalgar del 1805. A dominare la piazza vi è la Colonna di Nelson, morto proprio durante la battaglia, alta 46 m e costruita in granito sulla quale svetta la statua in arenaria di 5,5 m raffigurante l’ammiraglio. Alla base della colonna si ritrovano 4 enormi leoni di bronzo. Sono presenti anche le fontane in memoria di Lord Jellicoe e Lord Beatty, insieme ai loro busti ed ad altre statue. Qui si ritrova anche l’Admiralty Arch, costituito da 3 grandi archi, che porta al The Mall.

Buckingham Palace

Buckingham Palace, collegato dal The Mall – un grande viale fiorito ed alberato, è la residenza del sovrano del Regno Unito (attualmente la Regina Elisabetta II) e della famiglia reale. Si estende per 77.000 m² ed è un rilevante luogo turistico. Oltre che come residenza, il palazzo funge anche da ufficio per le relazioni politiche. Nei mesi estivi è possibile visitare 19 delle sue stanze ed ammirare le opere della Royal Colletion tra cui quelle di Rembrandt, Canaletto e Rubens. Estremamente seguito dai turisti per il suo enorme fascino è il cambio della guardia. Da maggio a luglio si svolge ogni giorno alle 11:30, il resto dell’anno è a giorni alterni se il tempo lo permette. La cerimonia dura circa 40 minuti ed è accompagnata dalla fanfara.

British Museum

Il British Museum, fondato nel 1753, è uno dei più importanti musei delle storia mondiale. Basti pensare che al suo interno vi si ritrovano circa otto milioni di oggetti che testimoniano la cultura e la storia dell’umanità provenienti da tutti gli angoli del globo e che la maggior parte di questi manufatti sono ammassati nei magazzini perché non c’è posto per tenerli esposti. Considerati come beni dell’umanità, il museo è aperto gratuitamente a qualsiasi visitatore. Le zone maggiormente visitate sono la Library Room, uno dei preferiti ed abituali luoghi di ritrovo per Karl Marx, le mummie esposte all’interno della collezione dedicata all’Antico Egitto e il Great Court creato da Norman Foster.

St. Paul Cathedral

La St. Paul Cathedral è il capolavoro architettonico ideato da Christopher Wren. Edificio enorme e maestoso i cui interni lasceranno totalmente a bocca aperta. Sarà possibile, pagando il biglietto d’ingresso, visitare la Whispering Gallery, la galleria dei sussurri, posta in basso e salire fino alla Golden Gallery, posta in alto che permette una visione di Londra sensazionale. Nella cripta della Cattedrale, inoltre, sarà possibile visitare le tombe ed i monumenti costruiti in onore di alcune personalità di spicco della nazione, tra cui l’ammiraglio Nelson ed il Duca di Wellington. Infine da non perdere è anche l’esperienza cinematografica a 270 gradi: Oculus.

Tate Modern

La Tate Modern è una galleria d’arte moderna e contemporanea. Situata su una sponda del Tamigi, l’enorme fiume che attraversa la città, nell’edificio che un tempo era la centrale termoelettrica di Bankside, è nel suo genere la più visitata al mondo con i suoi più di 4 milioni e mezzo di visitatori annui. Al terzo ed al quinto piano del museo sono esposte le mostre permanenti, mentre al secondo ed al quarto vengono allestite quelle temporanee. Invece al primo piano vi è la Sala delle Turbine, detta così perché un tempo vi erano i generatori elettrici, nella quale ogni anno, da ottobre a marzo, vengono esposte opere commissionate appositamente per l’occasione a numerosi artisti contemporanei.

Westminster Abbey

La Westminster Abbey è uno dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO ed è il più importante luogo di culto anglicano londinese. Le messe che giornalmente vengono servite al suo interno sono seguite da un numero elevatissimo di fedeli ed attirano una gran quantità di turisti e curiosi. Gli interni immensi e meravigliosi dell’abbazia, che risale a più di 700 anni fa, divisi in tre ampissime navate, incantano da sempre i visitatori provenienti da tutto il mondo. Oltre ad essere un luogo religioso, l’abbazia riveste al tempo stesso anche un valore storico ricordando al suo interno re, regine, eroi, statisti, poeti ed altri ancora che hanno influito nella storia londinese e nazionale.

London Eye

Il London Eye, letteralmente l’Occhio di Londra, è la ruota panoramica più grande in Europa. Con i suoi 135 metri è stata dal 2000, anno in cui fu terminata, fino al 2006 la più alta del mondo, attualmente è invece la terza. Situata sulla riva sud del Tamigi, è una delle attrazioni principali, sono infatti circa 3.5 milioni i visitatori annui, anche perché garantisce una visione della città decisamente mozzafiato. Le capsule che compongono la ruota sono tutte fornite di aria condizionata e sono accessibili anche ai disabili, compresi quelli su sedie a rotelle. Quando il cielo è limpido e il tempo lo permette, la visibilità arriva fino a 40 km riuscendo ad abbracciare un’ampia porzione della città.

Big Ben

Il Big Ben, simbolo stesso dell’Inghilterra, è la campana della Torre dell’Orologio ma il nome identifica anche la torre stessa. Il suo tocco, che si ode nel Westminster e lungo le rive tamigine, risuona ogni 15 minuti. La torre è alta più di 96 metri e, a partire dal tramonto, è illuminata da 112 lampadine che vengono spente a mezzanotte. L’orologio, presente su tutte e quattro le facciate della torre, è considerato come un capolavoro di meccanica ed è stato per moltissimo tempo considerato l’orologio più preciso al mondo. Caratteristica è la pratica annuale di gettare o togliere un penny dai contrappesi per correggere eventuali imprecisioni. L’orologio è stato fermato solo 3 volte, di cui l’ultima nel 2007.

House of Parliament

L’House of Parliament, o “Palazzo di Westminster”, è la sede della Camera dei Lord e la Camera dei Comuni del Parlamento. Ma il palazzo include anche stanze per i comitati, biblioteche, corridoi (detti comunemente lobbies), bar, sale da pranzo e palestre.Posto sulla riva settendrionale del Tamigi, alla sua costruzione appartiene anche la Torre dell’Orologio di cui abbiamo parlato sopra. La parte più vecchia risale al 1907 ma la maggior parte risale al diciannovesimo secolo, quando fu ricostruito in seguito ad un incedio. Inizialmente era stato costruito come residenza reale, ma non è usato più a tale scopo dal sedicesimo secolo. Tuttora rappresenta un luogo di interesse turistico per il suo valore simbolico e per la sua bellezza architettonica.

Categories: Cosa Vedere a Londra,Londra,Monumenti di Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.