Salisbury

Salisbury

La città è anticamente conosciuta con il nome di Sarum e nasce originariamente da un forte situato nella Salisbury Hill più di 2500 anni fa.

I sassoni, nel sesto secolo d.C i sassoni e i celti si sfidarono proprio su questa collina nella celebre battaglia di Salisbury Hill.

I celti una volta sconfitti abbandonarono il forte al suo destino. Fu solo a partire dall’undicesimo secolo che i primi abitanti si stanziarono nel forte formando una piccola comunità. La modernità per Salisbury inizia solo a partire dal medioevo, quando la città cominciò a dotarsi di un proprio mercato.

Il prodotto di maggior rilievo durante il medioevo sarà la lavorazione della lana, lavorata facendo uso di una miscela di argilla e acqua. Durante il diciannovesimo secolo la cittadina cresce di poco rispetto al resto dell’Inghilterra, a causa soprattutto di un’economia stagnante.

La situazione non sembra essere cambiata molto neppure oggigiorno dato che il paese è prevalentemente agricolo, pur essendosi dotato di tecnologie moderne e al passo coi tempi.

Principali elementi di interesse

La città dista solo 14 chilometri da Stonehenge, quindi non ci sono davvero scuse per non visitarla. La cattedrale di Salisbury è sicuramente l’edificio che più colpisce i turisti di tutto il mondo, a causa delle sue dimensioni e dell’architettura peculiare. Si tratta in effetti della cattedrale più alta dell’intero Regno Unito (123 metri) ed è la diretta evoluzione di un’antica roccaforte dell’epoca romana.

Al suo interno troviamo la Trinity Chapel e la tomba dove vengono conservate le spoglie del Vescovo Joscelyn. Numerose altre tombe di personaggi celebri completano questo cammino nel passato. Da non mancare anche la statua di Sir Richard Colt Hoare, nei pressi della cattedrale.

Nei dintorni del possente edificio troviamo anche il Museo di Salisbury, che gode di fama internazionale. Sarà possibile in particolar modo documentarsi sulla storia locale. Per gli amanti dell’architettura, è possibile ammirare alcune costruzioni degne di nota come la Mompesson House e il College di Matrons.

Per gli amanti dell’arte si consiglia invece una visita alla Chiesa di St. Thomas’s, la quale ospita il Giudizio Universale, celebre dipinto del quinto secolo. The Beach’s Bookshop è inoltre consigliata agli amanti dei libri e dei piccoli oggetti d’antiquariato.

Per i buongustai invece è d’obbligo una capatina al caratteristico pub The Haunch of Venison, nel quale potrete gustare bevande locali d’eccellenza.

Come raggiungere Salisbury da Londra

Salisbury è raggiungibile da Londra in vari modi. Si consiglia in particolar modo l’utilizzo del treno diretto Londra Waterllo – Salisbury, prenotabile online dal sito Megabus.com.

Il prezzo medio è di 13 sterline circa per un viaggio di un ora e mezza circa e il pagamento può essere effettuato comodamente con carta di credito o una semplice prepagata postepay. Ricordate di stampare il biglietto elettronico.

Altrimenti, dal sito Nationalexpress.com potrete sempre optare per un bus che impiega tuttavia il doppio del tempo per percorrere la tratta. Una volta arrivati a Salisbuty si consiglia di fare una capatina all’ufficio informazioni turistiche, il quale vi darà alcune dritte su cosa visitare in città e come recarsi nella vicina Stonehenge.

Categories: Tours Fuori Londra