Museum of London

Museum_of_London

Il museo si trova nei pressi della Cattedrale di Saint Paul, in prossimità del ritrovamento di alcune mura romane molto ben conservate, nel cuore della City, il centro finanziario della città. Al suo interno viene raccontata la storia della città, dalle sue origini fino ai giorni nostri, con un ricco repertorio di testimonianza che ne documentano l’evoluzione anche topografica nel corso del tempo.

All’interno del museo è ospitato anche uno shop per il suo merchandising, un punto ristoro e diverse sale che possono essere adibite sia a conferenze che per proiezioni di filmati e documentari di vario genere.

Come sono organizzate le opere

Le sale espositive sono organizzate secondo le diverse epoche con Londra come filo conduttore dell’intero percorso. Per ogni epoca viene mostrata la città come era, quali erano le sue dimensioni e una serie di reperti a testimonianza delle ipotesi effettuate. Il museo si fregia di poter mostrare qualsiasi reperto sulla storia della città sia mai stato ritrovato.

Periodicamente, poi, vengono organizzati eventi particolari – che possono essere anche a pagamento – per approfondire uno o più periodi storici. Poiché è il museo della città, molto spazio viene dato anche ai londinesi: ad esempio lo scorso anno è stata organizzata una mostra temporanea incentrata sul rapporto tra Londra e la natura e in esposizione sono andati i dipinti di 120 giovani studenti delle scuole locali. Ma nel corso del tempo anche alcuni artisti locali hanno avuto la possibilità di esporre le proprie opere all’interno del museo.

Le principali opere ospitate

Il visitatore può trovare nelle sale del Museum of London qualsiasi cosa riguardi la storia della città, dall’era glaciale fino ai giorni nostri. Non ci sono solo reperti storici, però, ma anche curiosità, episodi inediti ed eventi storici visti attraverso gli occhi di chi la città l’ha abitata in quei periodi. Molto bella – a giudicare almeno dai commenti rilasciati dai visitatori – la parte dedicata all’epoca romana.

Tutte le sale sono corredate da contributi filmati che illustrano meglio il periodo: la visita delle sale espositive senza la visione di questi ultimi è sconsigliata perché non sarebbe davvero esplicativa dell’evoluzione di Londra nel tempo e rischierebbe, così, di deludere il visitatore.

Cosa ne pensano i visitatori

Il Museum of London è forse uno dei meno conosciuti della città e per questo un pò trascurato dalle guide ufficiali che, invece, privilegiano musei più noti. Tuttavia le recensioni di chi ha visitato il museo sono estremamente positive, in particolare perché dà la possibilità di conoscere aspetti della città altrimenti davvero impossibili da scoprire.

I detrattori, invece, lo ritengono un museo più adatto per i bambini e che poco aggiunge alla cultura personale di un adulto. Si ritiene, infine, che il museo trascuri alcuni avvenimenti importanti della città come ad esempio la grande epidemia di peste che decimò la popolazione.

Gli orari del museo

La visita al museo è totalmente gratuita ed è possibile effettuarla tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18.

Gli orari e i costi possono però modificarsi in occasione di mostre particolari ed esposizioni temporanee.

Il museo è tappa fissa delle visite scolastiche degli studenti delle scuole londinesi e per loro sono creati eventi specifici, in collaborazione con gli istituti scolastici, ai quali un visitatore comune non può partecipare. Per i privati, singoli o gruppi, sono previste visitate guidate che sono però a pagamento.

Indirizzo: 150 London Wall, London EC2Y 5HN, Regno Unito

Telefono: +44 20 7001 9844

Categories: Musei di Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.