Hyde Park

Hyde-Park-londra

L’Hyde park è considerato, per antonomasia, il polmone verde di Londra, in tutta la capitale non ha rivali.

Particolarmente apprezzato da maggio a settembre, per le sue temperature miti, questo parco è nato da un’idea di Enrico VIII, creato come riserva di caccia reale ad uso esclusivo dei nobili, ospitò in quest’epoca numerosissimi cervi; bisognò attendere il 1637 quando Carlo I decide di aprire al pubblico londinese questo meraviglioso parco verde. In seguito vi fu aggiunto il Serpentine, grande lago artificiale che copre 12 ettari che si snoda dagli Italian Gardens verso sud-est, ancora oggi ammirabile.

Questo lago divide il parco ad ovest dai Kensigton Gardens, un tempo i giardini privati di Kensington Palace. Il percorso migliore per godere appieno di quest’area è la Serpentine Road, per poi cimentarsi in uno dei tanti percorsi pedonali in direzione dello Speaker’s Corner.

Il parco è utilizzato pure come location per rappresentazioni anche storiche come la battaglia di Trafalgar. L’Hyde Park ospita al suo interno il celeberrimo Speaker’s Corner, uno spazio pubblico dove la gente può dibattere pubblicamente di argomenti politici, religiosi, attuali e quant’altro.

La tradizione oggi consolidata dello Speaker’s Corner nacque nel 1855 quando oltre 250 mila persone manifestarono qui contro il Sunday Trading Bill, la legge che impediva alle attività commerciali di tenere aperto la domenica. Nel 2003 qui si svolse la più grande manifestazione mai vista a Londra, contro la guerra in Iraq.

Se si ha poco tempo a disposizione il consiglio è di dedicarlo alla passeggiata lungo il lago, se invece si dispone di maggior numero di ore allora non bisogna perdere i Kensington Gardens.
Al centro di Grosvenor Place si erge dall’Ottocento in tutta la sua magnificenza il Wellington Arch, spostandovi verso nord-est si ammira invece il Marble Arch, un arco trionfale quasi contemporaneo al precedente.

Per la Great Exposition (la grande esposizione universale) del 1851 fu costruito il Crystal Palace (palazzo di Cristallo) un enorme complesso di ferro battuto in stile vittoriano che in seguito fu trasferito altrove.

L’Hyde park è quindi uno dei maggiori parchi pubblici verdi della capitale inglese in cui famiglie e amici si ritrovano per godere di relax all’aria aperta, fare pic-nic o praticare sport.

Questo parco è con ragione considerato il cuore delle manifestazioni outdoor di Lontra, è stato teatro di innumerevoli manifestazioni fra cui moltissimi concerti spesso gratuiti; qui hanno allietato la gente gruppi come i Rolling Stone, i Queen, gli Who… ma va anche ricordato che quest’area verde fece purtroppo da sfondo all’esplosione nel 1982 di due bombe dell’IRA irlandese che causarono la morte di otto persone. Ma l’Hyde Park balzò alle cronache del tempo per aver ospitato numerose riunione delle suffragette.

Il parco resta aperto tutti i giorni dell’anno dalle 5 di mattino fino alla mezzanotte. Ogni anno il giorno di Natale nelle acque gelide del lago si tiene la Peter Pan Cup, gara di nuoto per temerari.

Categories: Parchi di Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.