Victoria Park

Victoria-Park

Ogni anno oltre 12 milioni di visitatori passano per quest’area verde, nota ai londinesi come Vicky Park, il Victoria Park è uno dei tanti parchi che abbelliscono Londra, ubicato nella parte East End di Londra, nel distretto amministrativo di London Borough of Tower Hamlets, accanto al Tower Bridge e alla Torre di Londra.

Sviluppato su 218 acri di terreno, un tempo una parte di quest’area era nota come Bonner Fields, perché adibito a parco vescovile e di proprietà del vescovo Edmund Bonner.

I suoi cancelli furono aperti al grande pubblico nel 1845, con la sua grande somiglianza a Regent’s Park viene considerato il miglior parco dell’East End. Anche quest’area verde è attraversata su due lati da canali; il Regent’s Canale e l’Hertford Union Canal.

Nella seconda metà dell’Ottocento il Victoria Park era divenuto un pubblico lavatoio, all’epoca nelle case della classe operaia non era presente l’acqua potabile e neanche i bagni per cui le donne si recavano qui per espletare le faccende domestiche legate all’uso dell’acqua.

Qui venivano anche portati i bambini appartenenti alle classi meno abbienti, perché questo era l’unico luogo di svago possibile. Victoria Park visse molte evoluzioni d’uso, in seguito venne utilizzato per convegni e pubblici incontri, di orazioni politiche di stampo socialista; venne in seguito adibito a prigione per carcerati italiani e tedeschi. Oggi è sede di manifestazioni musicali e di eventi politici.

All’interno del parco oltre ad essere presente un verde maestoso si trovano alcuni pezzi del vecchio London Bridge ubicati accanto all’Hackney Wick, monumento alla memoria della Seconda Guerra Mondiale. Durante gli anni bui del secondo conflitto mondiale il parco venne chiuso al pubblico divenendo un punto strategico per la difesa della città dalle incursioni aeree tedesche.

Anche in questo parco come in molti dei suoi fratelli londinesi vivono diverse specie di animali, nel recinto One O’Clock Club i bambini possono ammirare molti animali e partecipare alle diverse attrattive sia ludiche che sportive. Questo parco offre oltre ai canali e ai bacini artificiali campi da tennis, lunghi percorsi per praticare footing e molte attività outdoor.

Anche qui sulle rive del lago è possibile affittare piccole imbarcazioni per ammirare il parco da un’altra prospettiva. Come in molti parchi londinesi a Victoria Park gli amici a quattro zampe sono ben accetti, ovviamente soggetti a determinate regole che permettono loro di divertirsi e di non arrecare disturbo agli altri avventori.

Nelle calde o tiepide giornate di sole Victoria Park pullula di giovani, di famiglie con bambini e di coppie innamorate. Mentre si passeggia lungo i suoi canali la vista si perde tra prati perfettamente all’inglese, fiori e la grande pagoda cinese che veglia dall’alto questo parco con il Pavillon, che si erge dinanzi al lago.

Questo parco ha orari di apertura molto ampi: spalanca i suoi battenti alle 6 di mattino per chiuderli all’imbrunire.

Categories: Parchi di Londra

Leave A Reply

Your email address will not be published.